Sharon Tomaselli, nata a Tropea (VV) nel 1991, Sharon Tomaselli si è diplomata in Violino con il massimo dei voti e la Lode presso il Conservatorio di Musica “F. Torrefranca” di Vibo Valentia sotto la guida di Alessandro Cazzato. Si è perfezionata in Violino, Musica da Camera e Didattica con Renato Donà, Alina Company, Giuseppe Gravino, Francesco Peverini, Fabio Cafaro, Geza Szilvay.

 

La sua attività concertistica l’ha portata a esibirsi in molte città in Italia e all’estero, suonando per festival prestigiosi e riscuotendo successo di pubblico e critica, sia come camerista che orchestrale. Ha al suo attivo numerosi concerti, in formazioni cameristiche e orchestrali, per importanti enti musicali culturali italiani ed esteri, tra cui: St. Martin in the Field Concert Series (Londra), Royal Academy of Music (Londra), “Music Diaries” Festival e SKGBridge Festival di Salonicco (Grecia), Spectrum Concert Series (New York), Universidad Nacional de San Juan (Argentina), Casa da Musica di Porto, Centre for Contemporary Arts di Glasgow, Arena di Verona, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro Argentina di Roma, I Concerti del Senato della Repubblica Italiana, Ravello Festival al Teatro Villa Rufolo, Teatro Bonci di Cesena, Teatro D'Annunzio di Latina, Teatro Politeama di Catanzaro, Stagione Spazio Classica di Milano, Stagione “Firenze Nova Musica”, Associazione AMA Calabria, Rassegna “SIXE - Suono Italiano per l’Europa”, Festival Armonie della Magna Grecia, Stagione Musicale SounDiff, etc. 

 

Si dedica alla ricerca artistica e musicale. È invitata regolarmente a tenere conferenze-concerto per importanti enti di ricerca, tra cui: EPARM (European Platform for the Artistic Research in Music), Londra; Xperimus Conference, Porto; “Sound Thought” Festival, Glasgow; “Music Diaries” Conference, Salonicco.

 

Ha collaborato con diverse formazioni cameristiche e orchestrali, tra cui: ONCI (Orchestra Nazionale dei Conservatori Italiani), Ensemble “Barocca Metamorfosi”, Orchestra da Camera “Leonardo Vinci”, Orchestra dell’Università di Parma, Orchestra del Conservatorio “F. Torrefranca”, Orchestra da Camera SounDiff, Orchestra Europea “Discanto”. 

 

Ha collaborato con musicisti di fama internazionale, tra cui: Alexander Lonquich, Enrico Dindo, Marco Rizzi, Giuseppe Grazioli, Martin Palmeri, Alessandro Cadario, Giovanni Sollima, Francesco Meli, Mario Stefano Pietrodarchi. Ha suonato per enti televisivi e radiofonici, tra cui dirette su Rai1, Rai5 e Rai Scuola (con la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella), eventi Mediaset dall’Arena di Verona, Concerti di Radio Cemat, “GUST – Glasgow University Television”.

 

E' risultata vincitrice di concorsi Nazionali e Internazionali per le sezioni solisti e musica da camera, tra cui: Concorso Internazionale “Luigi Denza” (2013), Concorso Internazionale “Il Terzo Suono” (2017), Concorso Internazionale “Apulia Metropolitan Music Contest” (2018, 2019, 2020), Concorso Europeo “Don Matteo Colucci” (2016), Concorso Nazionale “AMA Calabria” (2015, 2016).

 

Il suo repertorio spazia dalla musica barocca alla musica contemporanea. Con il violinista Alessandro Cazzato ha formato l’Archimie Duo dedicandosi alla riscoperta del repertorio italiano per due violini, dal Barocco al Novecento. Ha pubblicato recentemente un CD monografico sui 6 Duetti a due violini Op. 2 del compositore torinese Felice Giardini (1716-1796), in prima registrazione mondiale, per la casa discografica Tactus. 

 

E’ autrice di saggistica musicale, revisioni e trascrizioni moderne di brani violinistici. Tra le sue pubblicazioni: "Prospetto storico-stilistico delle Sonate e Partite BWV 1001-1006 di J. S. Bach" (Florestano Ed., 2017); articolo “Rewriting as an Inter-Textual Approach to Contemporary Composition” pubblicato in "Experimentation and Beyond in Music" (a cura di A. Benetti & L. Bittencourt, Ua Editora, Aveiro 2022) e in "The Artistry of Artistic Research" (AEC Publications, Londra 2022); revisione della "Pantomime per due violini" di Carlo Tessarini (WIP Ed., 2019); revisione dei "Duetti a due violini" op. 2 di Felice Giardini (Wip Ed., 2020); revisione della "Lettera a Maddalena Lombardini" di Giuseppe Tartini (Wip Ed., 2021).

 

Si dedica anche all’attività didattica. Tiene regolarmente seminari e Masterclass di Violino e Musica da Camera in Italia e all’estero, tra cui il Festival International Music Diaries di Salonicco (Grecia). Vincitrice del Concorso per il ruolo, dal 2021 è docente titolare di Violino presso le Scuole Secondarie di I° Grado. E' Presidente della Associazione Musicale “Archimie” con la quale si dedica ad attività di promozione culturale a carattere performativo e didattico.


RASSEGNA STAMPA