Sharon Tomaselli, nata nel 1991, laureata in Violino presso il Conservatorio “Fausto Torrefranca” di Vibo Valentia con il massimo dei voti e la Lode sotto la guida del M° Alessandro Cazzato, docente e violinista di grande prestigio. Ha studiato con i maestri Renato Donà, Alina Company, Ilaria Cusano, Natalia Ceaicovschi, Marco Misciagna e Greta Medini.

 

E’ risultata vincitrice di concorsi nazionali e internazionali per le sezioni solisti e musica da camera, tra cui il Concorso Internazionale “Luigi Denza” 2013, il Concorso “Ama Calabria” 2015 e 2016, Concorso Europeo "Don Matteo Colucci" 2016, Concorso Musicale Internazionale "Il Terzo Suono" 2017.

 

Collabora stabilmente con diverse formazioni orchestrali, tra cui l’ensemble “Barocca Metamorfosi”, l’Orchestra dell’Università di Parma, l’Orchestra del Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia, l’Orchestra Soundiff, L'Orchestra da Camera "L. Vinci", l'Orchestra ONCI (Orchestra Nazionale Conservatori Italiani), l'Orchestra Europea Discanto.

 

Si è esibita per importanti enti musicali (CEMAT, Soundiff, A.M.A. Calabria, Associazione Orfeo Stillo, Metamorfosi, etc.) in diverse città italiane: Roma, Bari, Verona, Cesena, Ravello, Latina, Castellammare di Stabia, Taranto, Barletta, Vibo Valentia, Catanzaro, Tropea, etc.

 

Ha suonato anche in enti televisive, tra cui la Rai con la presenza del Presidente della Repubblica Mattarella e la Mediaset, si è esibita anche all'Arena di Verona,Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro Argentina di Roma, Palazzo Madama di Roma (aula del Senato della Repubblica Italiana), Teatro Villa Rufofolo in occasione del Ravello Festival 2018, Teatro A.Bonci di Cesena, Teatro D'Annunzio di Latina, Teatro Politeama di Catanzaro e altri.

 

Ha collaborato con musicisti del calibro di Alexander Lonquic, Enrico Dindo, Marco Rizzi, Giuseppe Grazioli, Martin Palmeri, Alessandro Cadario, Elisa Toffoli, Giovanni Sollima, Francesco Meli, Mario Stefano Pietrodarchi, Giancarlo De Lorenzo, Michele Santorsola, Leonardo Quadrini, Leonardo De Amicis, e altri.

 


RASSEGNA STAMPA